Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Potenza


Manniello gioisce con dedica: "E' il successo della comunità oppidese"

Il tecnico dell'Angelo Cristofaro aggiunge: "Grande ha dichiarato il falso. Già dopo la seconda espulsione voleva ritirare la squadra"

La gioia è tanta. E' stata la terza finale Juniores vinta da tecnico dell'Angelo Cristofaro Oppido, la quarta sul campo (data persa a tavolino) e la quinta disputata. Donato Manniello, 57 anni, da 32 nel calcio, nell'intervista concessaci spiega il segreto del successo che ha portato i ragazzi biancoverdi mercoledì pomeriggio a Viggiano contro il Rotonda per 3-2 nei tempi supplementari.

"Le tre finali vinte dall'Angelo Cristofaro Oppido si devono al lavoro di tutti i giorni con la ccollaborazione di mio figlio Michele e di altri ragazzi che mi aiutano a crescere 300 ragazzi dai Primi Calci in su. - racconta Manniello - Io da dieci anni ho adottato un criterio che penso sia giusto: non potendo permetterci di disputare gli Allievi Regionali perchè sono un campionato impegnativo e giocando i Provinciali, ritengo opportuno portare i Giovanissimi appena abbiano raggiunto i limiti di età con la Juniores e farli allenare con la prima squadra. - puntualizza il tecnico biancoverde - I ragazzi hanno la possibilità di apprendere di più da persone più esperte e più dotate tecnicamente. Ovviamente i carichi di lavoro sono differenziati, ma a mio avviso i ragazzi maturano prima". 

Dalla spiegazione del successo costruito si passa all'analisi della partita disputata: "Quest'anno non mi aspettavo di arrivare fino in fondo, tanto è vero che la linea difensiva dell'Angelo Cristofaro Oppido era composta da tre '99 e un 2000 con lo spostamento in avanti di De Bonis. Negli altri anni avevo un organico compatto in tutti reparti e più roseo - ammette Manniello - Per quanto riguarda la partita devo dire che siamo partiti anche bene poi due errori nostri, il primo su calcio d'angolo e il secondo su una palla persa a centrocampo, hanno consentito al Rotonda di portarsi sul doppio vantaggio. Fortuna ha voluto che accorciassimo le distanze all'ultimo minuto del primo tempo e nell'intervallo ho caricato i ragazzi dicendo loro che potevamo farcela. E' stato così riuscendo ad impattare, restando in partita anche grazie ad una parata di Della Croce prima di pareggiare, e realizzare il gol del sorpasso nei supplementari. Loro potevano anche pareggiare in una partita davvero bella e avvincente prima che accadessero i problemi creatisi".

Già i problemi ed è in questo contesto che Manniello non le manda a dire. Anzi precisa quanto successo smentendo ciò che il presidente del Rotonda Mario Grande ha rilasciato tramite comunicato stampa agli organi di informazione stamani: "Sono rimasto deluso dall'atteggiamento del numero uno del Rotonda - dichiara l'allenatore bradanico - che invitava ripetutamente i suoi a lasciare il campo già dopo la seconda espulsione e protestando per un gol annullato e un rigore non dato. Stiamo parlando di ragazzi di 17-18 anni e non è normale un atteggiamento del genere - ammonisce Manniello - Il problema di fondo è l'educazione perchè i primi tifosi sono i genitori dei calciatori che allo stesso tempo sono i loro primi allenatori."

Manniello delinea un passaggio sconvolgente a questo punto del settore giovanile lucano: "Molte scuole calcio fanno attività a scopo di lucro. Ci sono squadre che si presentano solo con gli undici migliori calciatori negli Esordienti per non perdere le partite, e questo accade pure nei Primi Claci e Pulcini - delucida il trainer biancoverde - E' giusto che giochino anche i ragazzi meno bravi che in alcune scuole calcio non vengono impiegati in campo durante le partite. Molte squadre ragionano per vittoria e basta quando dovrebbero insegnare i ragazzi prima a perdere."

Il tecnico oppidese ritorna su ciò che è successo a Viggiano: "Il presidente Grande ha dichiarato il falso. Non è vero che l'arbitro ha sospeso la aprtita. Era lui che invitava più volte i ragazzi a lasciare e loro lo hanno seguito. E' bello anche il tifo, ma se la propria squadra perde, bisogna battere le mani a chi ha vinto. - mette in chiaro Manniello. Il calcio sta andando alla deriva e sono rimasto allibito da certe scene.Dedico la vittoria alle 20 persone che sono venute da Oppido in un giorno feriale, alla società e al vicepresidente Martino che ci ha sostenuti economicamente per farci andare avanti. Vedere una finale senza premiazione per motivi di sicurezza è stata una pugnalata al cuore per chi ama il calcio. Mi dispiace anche per il presidente Rinaldi che ha dovuto assistere a tutto ciò che è accaduto".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Biagio Bianculli il 22/04/2016
 

Altri articoli dalla provincia...



Sec. Cat., Balsamo: Dedico la vittoria del campionato ai miei cari

Le ultime tre trasferte che prevedeva il calendario erano le più terribili. Ma non per la Junior Campomaggiore del 29enne Manuel Scalese che ha espugnato i tre campi imbattuti per tutta la stagione: Picerno, Satriano e Pomarico in ordine di tempo. Addirittura la formazione gialloverde ha vinto il campionato con due giornate di anticipo nel big match...leggi
26/04/2016

Mister 1X2, Matinata: "Me la gioco" - Caprioli: "Fuori l'orgoglio"

Penultima giornata di campionato e penultimo appuntamento con Mister 1X2. Giornata dal pronostico doppio. Abbiamo raccolto i pareri di mister Matinata del Latronico e di Caprioli del Lavello. I due mister sono appaiati nella nostra speciale graduatoria dopo la schedina giocata nel girone di andata.  ...leggi
16/04/2016

Cacace: "Genzano è diventata la mia seconda casa"

Quello dell’11, inteso come numero, è considerato come l’esterno mancino o la seconda punta, meno elegante del numero 10 ma che conserva sempre il suo fascino. Il classico tornante offensivo che abbina corsa, dribbling e giocate sopraffine nel saltare il terzino di turno. Una di queste caratteristiche corrisponde senza dubbio a Gennaro Cacace, talentuoso este...leggi
09/04/2016

Mister 1X2, Ragone: "Sarà la partita della salvezza matematica"

Domenica si giocherà la salvezza con la sua Murese, nel frattempo ha giocato con noi e con il nostro conueto appuntamento con la rubrica Mister 1X2. Lui è Felice Ragone e questa è la sua schedina. FERRANDINA-AC OPPIDO: il Ferrandina ha solo la matematica dalla sua parte contr...leggi
09/04/2016

Melfi, senti capitan Masini: "In campo daremo tutto per i tre punti"

Alle ore 15:00 di sabato 09 aprile al "XXI Settembre-Franco Salerno" andrà in scena sfida che vale doppio: il derby lucano tra Matera e Melfi. Gialloverdi in enorme difficoltá. Tra le assenze importanti oltre agli squalificati Colella e Ingretolli e agli infortunati Herrera e Tortolano, alla lista degli indispo...leggi
08/04/2016

La carica di Infantino:"Domani gara fondamentale. Vogliamo i play off"

  Domani pomeriggio, alle ore 15.00, andrà in scena al XXI Settembre il derby lucano tra Matera e Melfi. Una gara che ha una grande importanza per entrambe le compagini, in lotta per obiettivi ben diversi ma che domani avranno la stessa voglia di portare a casa punti. I biancoazzurri sono in piena lotta per i play off e domani...leggi
08/04/2016

Mister 1X2, ecco le schedine di Manniello e Stigliano

Implacabile torna l'appuntamento con la rubrica Mister 1X2. Ogni settimana raccogliamo i pareri dei tecnici del massimo campionato regionale che ormai si divertono a giocare la nostra schedina, soprattutto perchè alla fine non si vince nulla. Questa settimana tocca ad una coppia formata da mister Donato Manniello...leggi
02/04/2016

In tre tocchi / Giovanni Petillo, un esterno enigmatico

Decimo appuntamento con una rubrica dedicata agli amici dell'Asd Viggianello, cui ci lega la visione sana del calcio e una grande stima reciproca. Pubblicheremo le versioni integrali delle interviste al personaggio di giornata apparse su "La domenica gialloverde" di Antonello Lombari Nato a Sapri (Salerno), il 20 ottobre 1998, Giovanni Petillo &eg...leggi
16/03/2016

In tre tocchi / Diego Morelli, un centravanti spalle alla porta

Nono appuntamento con una rubrica dedicata agli amici dell'Asd Viggianello, cui ci lega la visione sana del calcio e una grande stima reciproca. Pubblicheremo le versioni integrali delle interviste al personaggio di giornata apparse su "La domenica gialloverde" di Antonello Lombari Nato il 10 dicembre del 1996 a Castrovillari (Cosenza), Diego More...leggi
14/03/2016

Michele Benedetto leader del fair play anche in Molise e in Campania

Michele Benedetto diventa leader del fair play-play anche fuori regione. Dopo aver avuto l'iniziativa l'anno scorso da capitano del Barrata in Basilicata, trascinando diverse squadre ad apporggiare la sua idea, è riuscito a trasmettere gli stessi valori pure in Molise (come dimostra la foto in occasione della gara Macchia Valfortore - Fiamma Folgore) e...leggi
12/03/2016

Gigi Beneduce abbandona il calcio giocato per motivi familiari

Ha dato l'addio al calcio per motivi familiari. E' amato da tutto il calcio lucano per le sue doti umane e tecniche. Dopo tanti gol segnati in Basilicata dovendo rinunciare allo sport più bello del mondo per ragioni più serie. E' Gigi Beneduce per anni colonna e bandiera del Barrata. Attraverso un'intervista ci spiega i motivi che ...leggi
11/03/2016

Mister 1X2, De Nora: "Lavello campo ostico. Ci proveremo"

Implacabile torna l'appuntamento con la rubrica Mister 1X2. Ogni settimana raccogliamo i pareri dei tecnici del massimo campionato regionale che ormai si divertono a giocare la nostra schedina, soprattutto perchè alla fine non si vince nulla. Questa settimana tocca a mister Leonardo De Nora, altamurano, trainer del Real T...leggi
12/03/2016

Arpaia, al San Rocco da ex: "Tolve, non mi sembra vero"

Mi lascio andare ad un po’ di nostalgia calcistica. Voi immaginate un giorno in cui capiterà che Totti giochi contro la Roma? Non ci riuscite? Beh, a dire il vero nemmeno io. Fatte le dovute proporzioni è quello che accadrà domenica al San Rocco quando, per la prima volta da quando le loro strade s...leggi
04/03/2016

Mister 1X2, Camelia: "Per il mio Satriano sarà una partita da vincere"

Nona giornata di ritorno e appuntamento immancabile con "Mister 1X2". Tocca oggi ad uno dei decani della categoria: Pinuccio Camelia. Con il suo Satriano ha cominciato benissimo, una fase di stanca ed ora si sta riassestando nella parte alta della classifica. Come da sua consolidata abitudine. ...leggi
05/03/2016

In tre tocchi / Antonio Simonetti, un portiere... a pedali

Settimo appuntamento con la rubrica dedicata agli amici dell'Asd Viggianello, cui ci lega la visione sana del calcio e una grande stima reciproca. Pubblicheremo le versioni integrali delle interviste al personaggio di giornata apparse su "La domenica gialloverde" di Antonello Lombari Nato a Sapri (Salerno) il 2 ottobre del 1989, Antonio Simon...leggi
01/03/2016

In tre tocchi / Nicola Palazzo, il "Piccolo Pirlo"

Ottavo appuntamento con una rubrica dedicata agli amici dell'Asd Viggianello, cui ci lega la visione sana del calcio e una grande stima reciproca. Pubblicheremo le versioni integrali delle interviste al personaggio di giornata apparse su "La domenica gialloverde" di Antonello Lombari Nato a Maratea il 4 luglio 1997, Nicola Palazzo è student...leggi
02/03/2016

Possidente-Saccente: A.Cristofaro Oppido-Real Tolve è già iniziata!

Possidente-Saccente: a suon di rima l’anteprima del superderby dell’Alto Bradano tra A.Cristofaro Oppido e Real Tolve l’abbiamo voluto giocare con i due difensori. Si sa, i derby sono sempre un appuntamento particolare. Le sorprese sono dietro l’angolo, il valore della posta in palio va oltre i tre punti e mentre...leggi
27/02/2016

Mister 1X2, Gionna: "Venderemo cara la pelle"

Puntuale come un orologio svizzero, il sabato arriva la rubrica Mister 1X2. Questa volta è toccato a Glionna del Pomarico "giocare" la sua schedina con la speranza, parole sue, di riuscire a fare più punti di quanti la sua squadra ne sta raccimolando in campo.  AC OPPIDO-REAL TOLVE: è un...leggi
27/02/2016

In tre tocchi / Antonio Algieri: "carramba" che difesa!

Sesto appuntamento con una rubrica dedicata agli amici dell'Asd Viggianello, cui ci lega la visione sana del calcio e una grande stima reciproca. Pubblicheremo le versioni integrali delle interviste al personaggio di giornata apparse su "La domenica gialloverde" di Antonello Lombari Nato a Corigliano Calabro (Cosenza) il 28 luglio 1982, An...leggi
22/02/2016

Mister 1X2, Lacapra: "I tre punti non possono sfuggirci"

Settima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza e consueto appuntamento con la rubrica Mister 1X2. Oggi è la volta di un "grande classico" delle nostre latitudini: mister Fasuto Lacapra del Vitalba.  Questa la sua schedina: ...leggi
20/02/2016



Mister 1X2, Mortoro: "Sulle ali dell'entusiasmo io ci credo"

Torna il consueto appuntamento con la nostra rubrica Mister 1X2. Siamo partiti con una giornata di ritardo in questo girone di ritorno ma recupereremo il tempo perso e permetteremo a tutti i mister di giocare lo stesso numero di schedine, per decretare alla fine il più bravo.  Questa settimana è...leggi
30/01/2016

Real Atella, portiere goleador: Di Biase come Toldo

Ciao Davide, ho saputo che domenica hai segnato un gol? “Si è vero, ho fatto il gol del 3-1.” Una domanda normalissima, fatta ad un giocatore normalissimo. La cosa strana, ma non per lui, è che il Davide in questione è Davide Di Biase e di “mestiere...leggi
27/01/2016

Junior Campomaggiore, il presidente Balsamo si gode il secondo posto

Una posizione di vertice così invitante Campomaggiore non l'aveva mai vissuta nell'ultimo decennioi. Secondo posto al termine del girone di andata ad un solo punto dalla capolista Real Satriano. Finisse oggi la stagione entrambe salirebbero di categoria, in quanto per ogni girone sono previste due promozioni, ma nella seconda parte di campionato bisognerà respin...leggi
26/01/2016

Piacere, Loviso: "Io, lucano d'Emilia che sogna un altro gol a Buffon"

Tutto sembra fuorché lucano. Insomma, lucano per come uno immagina i lucani. Dietro a quegli occhi chiari e a dispetto del castano chiaro dei suoi capelli, Massimo Loviso (Foto Serena Russello 2015) - centrocampista dell'Alessandria semifinalista della Coppa Italia / Tim Cup - ha un DNA inconfondibile. Padre di Palazzo San Gervasio, mamma di Banzi, è nat...leggi
20/01/2016

Roberto Sabato: "Umiltà, sudore, sogni: vi racconto l'Alessandria"

L'impresa con lo Spezia l'ha vissuta fuori dal rettangolo di gioco. Come quella di "Marassi" col Genoa, perché era stato espulso a Palermo. Ma Roberto Sabato, lucano classe 1987, esterno sinistro dell'Alessandria dal 2013, è da considerarsi a pieno titolo come uno degli Eroi Grigi capaci di portare il club di Lega Pro fino alle semifinali di Coppa Italia - Tim Cup. Ha ...leggi
19/01/2016

Mister 1X2, Falanga: "Contro il Metapontino non faremo la comparsa"

Dopo il week end di allerta meteo su quasi tutta la regione e con le partite slittate a questo weekend, riprendiamo dal cassetto la schedina che avevamo giocato la scorsa settimana. Per la seconda di ritorno abbiamo interpellato una new entry: mister Tonino Falanga. Il mister partenopeo è subentrato in cor...leggi
23/01/2016

Mister 1X2 Eccellenza: chi è il più bravo?

Ogni settimana "giochiamo" con i mister dell'Eccellenza Lucana sottoponendogli il rito della schedina settimanale. Tra serio e faceto tutti si cimentano con grande piacere in questa nostra rubrica. Al termine del girone di andata tutti hanno fatto almeno una "puntata". Per problemi tecnici ab...leggi
12/01/2016

L'intervista in tichitaca - Mainieri, giornalista per... Terra

Quinto appuntamento con una rubrica dedicata agli amici dell'Asd Viggianello, cui ci lega la visione sana del calcio e una grande stima reciproca. Pubblicheremo le versioni integrali delle interviste al personaggio di giornata apparse su "La domenica gialloverde" Nato a Polla (Salerno) il 7 gennaio 1991, Dario Mainieri vive a Rotonda. Ha conseguito la licenza lic...leggi
21/12/2015


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,49873 secondi